Breaking News

CINEMA E SOCIALE, IL PUNTO DI PARTENZA DELLA CULTURA GIOVANILE

Il progetto «Tulipani fuoriclasse – talenti in erba» vince il bando ministeriale Mi-Mic “Cinema e audiovisivi a scuola”

Ammesso a finanziamento il progetto territoriale che collega Roma, Pomezia e Ladispoli attraverso tre istituti di scuola superiore.

Due scuole del territorio laziale e una di Roma sono le protagoniste di un percorso formativo che porterà alla realizzazione di «Tulipani fuoriclasse -Talenti in erba», progetto ideato da Paola Tassone, responsabile scientifica del progetto, realizzato dall’associazione a promozione sociale «L’Università Cerca Lavoro» in partenariato con Ens, Anmil, Fondazione UniVerde e ASviS – iniziativa realizzata nell’ambito del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola promosso da MiC e MI (https://cinemaperlascuola.it/). Le iniziative si svolgeranno presso il Liceo Pablo Picasso di Pomezia, il Liceo Sandro Pertini di Ladispoli e l’Istituto Cine-TV Roberto Rossellini di Roma.

I ragazzi e la cultura cinematografica sociale

Il lavoro include un approccio teorico e pratico, svolto dagli esperti cinematografici Catello Masullo e Massimo Nardin, e al mondo dell’audiovisivo e al contempo si soffermerà sulla sensibilizzazione e riflessione verso le tematiche sociali inserite nell’ agenda 2030 dell’Onu (attraverso diversi formati audiovisivi: cortometraggi, documentari e videoclip). I risultati finali saranno presentati in occasione della sedicesima edizione del «Festival Internazionale della cinematografia sociale Tulipani di Seta Nera (TSN)» in programma il prossimo maggio a Roma. Tra le attività che vedranno protagonisti gli studenti e le studentesse ci saranno laboratori di alfabetizzazione al linguaggio audiovisivo, proiezioni, incontri con professionisti del settore, workshop, realizzazione di critiche cinematografiche e una giuria giovani interamente curata da loro. «Questa notizia è per noi motivo di grande orgoglio – dice Paola Tassone – innanzitutto perché ci permette di dare continuità a un percorso che abbiamo da anni con le scuole. Infatti, promuove il ruolo della cinematografia tra i più giovani, quale spazio culturale e sociale in cui la visione di un’opera audiovisiva sia un’occasione di dialogo e analisi critica». Continua Diego Righini – presidente del Festival TSN: «Il nostro progetto tirocinio scuola-lavoro nell’ambito del cinema sociale e sostenibile, realizzato dall’Associazione di promozione sociale L’università cerca lavoro, rafforza ulteriormente il nostro ruolo di leadership nel settore, creando futura occupazione di qualità tra i mestieri del Cinema e dei festival, che racconta la vita delle persone e rilancia temi sulla sostenibilità nella Regione Lazio. Coinvolgeremo i neo Ministri della Cultura e dell’Istruzione Gennaro Sangiuliano e Giuseppe Valditara nei risultati del progetto».

Il progetto punta a consentire agli studenti di interagire in modo innovativo, utilizzando le opere audiovisive, a offrire opportunità di interazione tra scuole e far accrescere la conoscenza e la capacità critica cinematografica, nonché avvicinare i più giovani alle tematiche sociali.

Check Also

TORNA IL PREMIO ROMA VIDEOCLIP, PER SOGNARE IN MUSICA GUARDANDO CINEMA

La rassegna giunta alla sua XXI Edizione si svolgerà questa sera lunedì 21 maggio c/o …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *