Breaking News
Home / Musica / Il mondo Indie / Damiano: “La passione per l’arte è nata con me”. Intervista

Damiano: “La passione per l’arte è nata con me”. Intervista

Il tema di una figlia adolescente trascurata da genitori in piena crisi matrimoniale e l’amore di lei per l’iconica figura di Vasco, alla base del nuovo singolo di cui l’artista svizzero ci parla

“Vasco Canta Rewind” è il nuovo singolo di Damiano. Il brano racconta la storia di Lisa, una ragazza che per il suo diciottesimo compleanno si regala un biglietto per il concerto di Vasco Rossi.
Damiano Morisoli, in arte Damiano è un cantante, attore e ballerino. Queste tre discipline gli permettono di giocare il ruolo di protagonista in un film svizzero, con la produzione di Paolo Meneguzzi, di prossima uscita.

In questa intervista l’artista svizzero ci racconta il nuovo singolo e i prossimi progetti.

Ciao Damiano! Che messaggio vuoi comunicare con il tuo nuovo singolo “Vasco Canta Rewind”?

Vasco canta rewind, è la storia di Lisa, una ragazza che per il suo 18esimo compleanno decide di andare a vedere il concerto del suo cantante preferito. Lisa è una ragazza piena di sogni, di voglia di vivere ma che vive un’adolescenza un po’ stretta. I suoi genitori sono al limite del divorzio, litigano, e la figlia passa un po’ in secondo piano. Dovendo accettare questa situazione si dà un momento di libertà andando a vedere questo concerto. Inizialmente era un brano in acustico poi ho scelto questa modalità per dare più vita. Il messaggio è di godere di più e di soffrire di meno
 
Da cosa trai ispirazione per le tue produzioni?

Dalla vita, da quello che succede attorno a me.

Facciamo un salto indietro nel tempo, quando e come è nata la tua passione per la musica?

La passione per l’arte, è nata con me, mi è sempre piaciuta. A 8 anni ho iniziato con la danza. La danza mi ha permesso di partecipare e raggiungere traguardi per me importanti quali campionati nazionali e internazionali, borse di studio, studiare con diversi ballerini e partecipare a molte Convention. Il canto lo praticavo a caso con karaoke e Canta tu vari, poi la vera sfida è iniziata 5 anni fa un po’ per caso; ho partecipato ai casting di Musical Romeo&Juliet della scuola PopMusicSchool di Paolo Meneguzzi.

Mi sono proposto per le 3 discipline (canto, danza, recitazione) ovviamente non avevo mai preso lezioni di canto, men che meno di recitazione. Nonostante ciò, mi scelsero e mi diedero anche una parte fichissima (Mercutio). Da qui ho partecipato ad altri musical e spettacoli di prosa Fu Pablo a spingermi in tutto questo e a credere in me! Così ho preso lezioni ed ho iniziato a studiare. Oggi studio alla Tozzi Accademy di Roma e alla PopMusicSchool.
 
Quali sono i tuoi progetti per il futuro e/o sogni nel cassetto?

Tanti progetti, tanti, tanti, prossimamente uscirà un film con produzione e regia svizzera di Paolo Meneguzzi in cui sono Protagonista. Quindi lavoreremo su più fronti, inoltre ci saranno nuovi brani e nuove collaborazioni in arrivo.
 
Quali artisti hanno influenzato e accompagnato la tua crescita?

Vasco, Jovanotti, Freddie Mercury, Jim Morrison, Axel Roses, Machine Gun Kelly.

Progetti per il 2022?

Altri brani e tanto studio.

Check Also

“Switch off”, LA SCELTA DI CRISTIANO TURATO

Dal 20 maggio 2022 sarà disponibile in rotazione radiofonica “Switch off” (Videoradio) feat. Maurizio Vercon, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *