Breaking News

ALIS RAY, VOCE DI LIBERTÀ

La cantautrice italiana continua a raccontare la forza del cambiamento interiore nel suo nuovo singolo

In questa intervista, esploreremo il mondo di Alis Ray e il messaggio che si nasconde dietro il singolo “Padroni del niente”, un brano che ci invita a riflettere sulla nostra esistenza in un mondo sempre più caotico.

Ciao Alis! Che messaggio vuoi comunicare con il tuo nuovo singolo?

Ciao e grazie dell’invito!

Il nuovo singolo che si intitola “Padroni del Niente” parla della condizione nel quale tutti noi viviamo e di una nuova possibilità di vita. Ogni giorno ripetiamo le stesse azioni, ci alziamo da letto, ci laviamo i denti, beviamo il caffè… ma quanto siamo presenti in ciò che facciamo? e quanto ci rendiamo conto che le facciamo in modo automatico? La consapevolezza attraverso la meditazione, il fermarsi è la chiave di volta per avere accesso ad una nuova vita, dove non solo possono cambiare le cose che facciamo ma il come le facciamo. Abbiamo un tempo in questo mondo e non sappiamo quando sarà l’ultimo momento, quello che oggi comprendo è che non voglio perdere un istante della mia vita.

Da cosa trai ispirazione per le tue produzioni?

Mi lascio ispirare dai suoni dei synth e ascolto le sonorità di brani già noti per ascoltare cosa mi piace e sento giusto per accompagnare le parole. La produzione dei brani l’ho realizzata insieme a Lorenzo Cazzaniga che è unisce la sua esperienza e competenza alle mie richieste.

Facciamo un salto indietro nel tempo, quando e come è nata la tua passione per la musica?

Il mio amore per la musica parte da bambina, avevo 4 anni e dicevo di voler fare la cantante. Ammiravo Whitney Houston per la sua voce, per le emozioni che trasmetteva cantando e per il suo modo di essere quando cantava. Crescendo ho poi capito che la musica è uno strumento che mi permette di esprimermi e per dare il meglio di me stessa.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro e/o sogni nel cassetto?

I miei prossimi progetti sono continuare a suonare dal vivo e scrivere nuovi brani. I sogni ormai non sono più nel cassetto, ma li sto trasformando in progetto per poterli realizzare.

Quali artisti hanno influenzato e accompagnato la tua crescita?

Sicuramente Whitney Houston e Freddy Mercury. Sono due grandi talenti che mi danno forte ispirazione, ma non posso sottovalutare l’imprinting ricevuto da bambina quando ascoltavo tutti gli artisti amati dai miei genitori. Anche loro inconsapevolmente mi hanno influenzata.

Progetti per la fine del 2023?

Si, parteciperò ad un importante contest e preparerò nuovi brani per il nuovo anno.

Check Also

CAMILLA DOT RACCONTA IL CORAGGIO DI NON TACERE/INTERVISTA

Dal 12 aprile 2024 sarà disponibile sulle piattaforme di streaming digitale e in rotazione radiofonica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *