Breaking News

IL SUONO DEI SOGNI ARRIVA A CALCATA

I fratelli Andrea e Paolo Camerini, fondatori del gruppo world-folk-rock Nuove Tribù Zulu, presentano sul palco del Bard House Gypsy Club di Calcata Vecchia (Viterbo) il loro concept album “Kavi: il Poeta è Vivo” realizzato con il progetto “Il Sogno – suoni e visioni”

Bard House Gypsy Club di Calcata Vecchia (Viterbo) il loro concept album “Kavi: il Poeta è Vivo” realizzato con il progetto “Il Sogno – suoni e visioni”.

Il concerto fa parte della rassegna “Vasto Orizzonte”, organizzato dal K.A.I. Kollettivo Artisti Indipendenti in collaborazione con il cantante e chitarrista Massimo Baiocco e il Bard House Gypsy Club, notolive club del circolo ARCI “Il Bosco del Bardo”.

Uscito nel 2023 per The Music Room, l’album “Kavi” è accompagnato dall’omonimo libro scritto da Andrea con le illustrazioni visionarie di Paolo e pubblicato dalle Edizioni Kulturjam.
Le nove tracce originali di questo lavoro discografico e il libro si sviluppano nell’idea di una storia ambientata nel 2047, ai confini di un futuro distopico tra umanesimo e transumanesimo.
Protagonista è Kavi, nome sanscrito che significa poeta – veggente.

Photo by Giulia Razzauti


In questo progetto – composto da contrabbasso, loop, voce, flauto e harmonium indiano – il duo esplora forme di sperimentazione sonora tra sound acustico ed elettronica, in cui poesia e musica possano divenire atto creativo magico rituale, chiavi di accesso per esprimere il confine tra visibile e invisibile, spirito e materia.

L’idea alla base del progetto ‘Il Sogno’ è quella di far uscire la poesia dai circoli intellettuali in cui spesso è rinchiusa e potenziarla attraverso la musica, il canto, la forza vibrazionale del suono. Musicalmente parlando, il gruppo ha sentito la necessità di rompere gli schemi e la struttura della canzone concedendosi una maggiore libertà per l’improvvisazione, rendendo così unica ogni performance.”

Check Also

NUOVO SINGOLO PER I GEMELLI DI GUIDONIA

Dal 14 giugno 2024 con “BOOMER” in radio e su tutte le piattaforme digitali © Officine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *