Breaking News
Home / Attualità / SAIHANBA CHE OASI

SAIHANBA CHE OASI

Presentato a Pechino il film che promuove la cultura di recupero e tutela dei paesaggi

Ha debuttato ieri nelle sale cinesi di Pechino “Back to Youth” film che racconta la storia di tre generazioni di volontari dediti al rimboscamento di Saihanba nella Cina Settentrionale, incassando nel primo giorno 227.000 dollari, tradotti in 1,60 milioni di yuan.


Un’intera giovinezza dedicata al rimboscamento della foresta di Saihanba, che si estende su 93.000 ettari e distante circa 400 chilomentri a nord di Pechino, è la mission di un gruppo di persone che tesse i fili di una vicenda dal forte impatto etico ed educativo . Girato nella Cina settentrionale il film lancia un forte grido antidesertificazione, ma fa eco al premio ONU Champions of the Earth Award che la comunità di ONU Champions of the Earth Award ha vinto nel 2017 come importante riconoscimento per l’impegno proteso al recupero dei paesaggi naturalistici.


Lo sceneggiatore del film Tian Yunzhang non ha dubbi circa gli intenti della pellicola che vuole impattare fortemente l’opinione pubblica per auspicare un risveglio collettivo, dichiarando “Ci auguriamo che la pellicola possa aiutare a tramandare lo spirito Saihanba di generazione in generazione”

Check Also

STATE COMODI, ARRIVA IL CINEMA DEI MOVIMENTI SOCIALI

Riflettori puntati sui movimenti collettivi a carattere politico -sociale, nella quarta edizione di “Progetto e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *