Breaking News

LUCA BARBARESCHI TRIONFA A VENEZIA

Il regista italiano si aggiudica il premio nella categoria “Sorriso Diverso” con il suo ultimo THE PENITENT – A RATIONAL MAN

Sono state assegnati, nella splendida cornice lagunare, i riconoscimenti “Sorriso Diverso Venezia Award”, Premio collaterale ufficiale della 80esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia per le opere cinematografiche di interesse sociale che valorizzano la diversità e tutelano le fragilità delle persone.

Ad aggiudicarsi il titolo di Miglior Film ItalianoThe Penitent- A rational man” di Luca Barbareschi, per un film non solo importante ed indispensabile per la sua tematica di alto valore sociale, ma anche per le sue eccelse qualità cinematografiche, mentre il riconoscimento per il Miglior Film Straniero va a“Green Border” di Agnieszka Holland perchè accende potenti riflettori su un fenomeno poco trattato dai media internazionali: quello delle politiche del governo polacco che contrasta con pratiche inumane gli ingressi di migranti disperati dal confine bielorusso.

Presieduto da Diego Righini, con la direzione artistica di Paola Tassone, il Premio – giunto quest’anno alla sua 13esima edizione – ha visionato ben 15 pellicole in nomination, scelte in accordo con la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia dalla giuria di esperti critici cinematografici presieduta da Catello Masullo e composta da  Paola Dei, Armando Lostaglio, Franco Mariotti, Massimo Nardin e Rossella Pozza.

Voglio essere portavoce di quelle storie ai margini, quelle che restano tante volte sotto i tappeti, quelle più piccole che poche volte vengono ascoltate” commenta la Madrina della cerimonia, la giovane attrice già protagonista di Mare fuori Giovanna Sannino auspicando ad “un cinema che dà spazio ai deboli, che raccoglie e rende forti le fragilità, non le schiaccia”.

Presenti allla consegna dei premi, il Presidente della Municipalità Lido Pellestrina (Comune di Venezia) Emilio Guberti, Anna Falasca per Rai Pubblica Utilità, Ilaria Battistelli Presidente Ass. L’Università Cerca Lavoro, oltre che Antonio Palumbo regista del cortometraggio “Il Vecchio e il Muro”, Claudia Pastorelli, vicario del Direttore Generale INAIL Puglia, Laura Torre, Assistente Direzione Alta Velocità per Le Frecce –Trenitalia, Partner tecnico e Luca Morvilli AD di Qubit, Sponsor tecnico .

Quest’anno il Premio collaterale giudica che siano meglio raccontati alla Mostra i temi sociali della discriminazione e della superficialità con la quale le persone e l’opinione pubblica prende posizione – così Diego Righini, Presidente del Premio commenta i vincitori e aggiunge – il sentirsi diverso non sia strumento per prevaricare gli altri come rappresenta The Penitent. Inoltre Green Border è una chiave di lettura che l’Unione Europea può utilizzare per costruire una coscienza comune sul tema dell’immigrazione tra solidarietà e la ricerca di una soluzione di stabilità dei popoli del mondo. Il vero obiettivo è rendere la vita di tutti possibile a casa propria e nella condivisione tra i popoli”.

Intervendo sulle scelte della giuria Paola Tassone, Direttore artistico del Premio sottilinea “Insieme al Direttore della Mostra, Alberto Barbera sono state scelte pellicole impegnative, generose e al contempo molto coraggiose, con attori di grande talento. Il pubblico, a luci spente, potrà riflettere su tante contraddizioni della società odierna, dalle discriminazioni ai differenti ceti sociali, al significato di famiglia.  Potrà porsi altrettante domande: la fede può essere imposta? la libertà può essere sottratta? l’emancipazione potrebbe essere vista come un difetto? Spero che il grande pubblico torni nelle sale e che all’uscita rifletta su tali argomenti.”

Il “Sorriso Diverso Venezia Award”, premio collaterale ufficiale della mostra, e’ promosso dall’Università Cerca Lavoro (che firma anche il Festival Internazionale della Cinematografia Sociale Tulipani di Seta Nera) e realizzato in collaborazione con Dream On, è presieduto da Diego Righini con la direzione artistica di Paola Tassone. Il premio inoltre e’ realizzato con il Patrocinio di Rai per la Sostenibilità ESG. Media Partner: Rai Pubblica Utilità. Sponsor: Qubit Italy Treno Ufficiale: Frecciarossa. I Premi Sorriso Venezia Award sono stati realizzati dal Maestro orafo Michele Affidato.

Check Also

A ROMA IL LIUTO IPNOTICO DI JOZEF VAN WISSEM

Il liutista olandese terrà unconcerto al RCCB Init di Roma Giovedì 21 marzo 2024 ore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *