Breaking News
Home / Musica / Il mondo Indie / MAX BRERA E LA MILANO ACCOGLIENTE

MAX BRERA E LA MILANO ACCOGLIENTE

Dal 18 gennaio è in radio e disponibile in digitale “MILANO-19” il singolo di MAX BRERA scritto con Lorenzo Imerico e prodotto con Sergio Pontoriero

Photo by Claudio Rossignoli

Il brano è nato durante il primo pesantissimo lockdown. È bastata una telefonata tra i due autori, amici da anni, per capire che non si poteva che mettere in musica e parole la fotografia di una Milano spogliata della sua anima. La tristezza, la desolazione e la malinconia però perdono forza lasciando il posto alla speranza e all’orgoglio di una città che non si spaventa ed è pronta ad esplodere di vita. Una parte del testo è in dialetto milanese, perché in fondo Milano, metropoli internazionale e multietnica, conserva nei suoi antichi quartieri i sapori di un piccolo paese, dove tutti conoscono tutti.

Ho scelto di scrivere questo testo, pur non abitando più a Milano da anni – dice Lorenzo Imerico  – per amore di una città che mi ha accolto in un momento difficile della mia vita. Il testo dice che si fa in fretta a diventare milanesi… quello che non dice è che poi, di essere milanesi, non si smette mai.”

Photo by Claudio Rossignoli

La mia vita artistica nasce proprio nei vicoli di Brera molte lune fa, in Via Madonnina – afferma Max Brera – Milano è la mia città! L’ho vissuta in ogni singola trasformazione e per la prima volta, guardandola dal balcone, chiuso in casa come tutti, l’ho sentita in difficoltà. Ma la conosco troppo bene per non sapere che sarebbe rinata più forte e vitale di prima. E questa canzone è il mio augurio e il mio piccolo omaggio.

Check Also

“Switch off”, LA SCELTA DI CRISTIANO TURATO

Dal 20 maggio 2022 sarà disponibile in rotazione radiofonica “Switch off” (Videoradio) feat. Maurizio Vercon, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *