Breaking News
Home / Attualità / 27 DICEMBRE, SPERANZA E DUBBI PER IL VACCINO SCACCIA COVID

27 DICEMBRE, SPERANZA E DUBBI PER IL VACCINO SCACCIA COVID

Countdown alle battute finali per il vaccine day, con BioNTech e Pfizer osservati speciali sulla valutazione degli effetti collaterali a prova di bugiardino

di Damiano Rulli

«Il 27 è il giorno di vaccinazione europeo, un appuntamento simbolico che ci fa sentire parte di una comunità più ampia, nellambito di una pandemia globale, e che inaugura la campagna di vaccinazione di massa che si svolgerà in tutta Europa» queste parole del Direttore Generale dell’AIFA ( Agenzia Italiana del Farmaco) Nicola Magrini fanno intravedere quella luce in fondo al tunnel che aspettavamo da quando è iniziata la pandemia causata dal coronavirus.

Non solo speranza anche tanti dubbi sorgono in noi sulla reale efficacia e sugli effetti collaterali del vaccino della BioNTech e Pfizer.

Al riguardo l’AIFA in una breve documento, allegato a questo articolo insieme al foglietto illustrativo del Comirnaty

(Vaccino a mRNA contro COVID-19) altrimenti noto come bugiardino, risponde a queste domande, alcune con le relative risposte sono riportate qui di seguito.

Cos’è Comirnaty e a cosa serve?

Comirnaty è un vaccino destinato a prevenire la malattia da coronavirus 2019 (COVID-19) nei soggetti di età pari o superiore a 16 anni.

Contiene una molecola denominata RNA messaggero (mRNA) con le istruzioni per produrre una proteina presente sul SARS-CoV-2, il virus responsabile di COVID-19. Comirnaty non contiene il virus e non può provocare la malattia.

Per maggiori informazioni sul vaccino consultare le informazioni sul prodotto, che comprendono anche il foglio illustrativo (allegato a questo articolo)

Quali sono i rischi associati a Comirnaty?

Gli effetti indesiderati di Comirnaty osservati più frequentemente nello studio sono stati in genere di entità lieve o moderata e si sono risolti entro pochi giorni dalla vaccinazione. Tra questi figuravano dolore e gonfiore nel sito di iniezione, stanchezza, mal di testa, dolore ai muscoli e alle articolazioni, brividi e febbre. Tali effetti hanno interessato più di 1 persona su 10.

Arrossamento nel sito di iniezione e nausea si sono verificati in meno di 1 persona su 10. Prurito nel sito di iniezione, dolore agli arti, ingrossamento dei linfonodi, difficoltà ad addormentarsi e sensazione di malessere sono stati effetti indesiderati non comuni, ossia hanno interessato meno di 1 persona su 100. Debolezza nei muscoli di un lato del visto (paralisi/paresi facciale periferica acuta) si è verificata raramente, in meno di 1 persona su 1000.

Con Comirnaty si sono verificate reazioni allergiche, compreso un numero molto esiguo di casi di reazioni allergiche gravi (anafilassi) quando il vaccino ha iniziato a essere utilizzato nelle campagne di vaccinazione. Come per tutti i vaccini, Comirnaty deve essere somministrato sotto stretta supervisione medica e deve essere disponibile un trattamento medico adeguato.

Per ulteriori informazioni consultate gli allegati.

Check Also

KABUL, LA STORIA CHE NON INSEGNA

Torna in Afghanistan lo spettro dei diritti umani traditi dalle logiche del potere incontrollato dell’assuefazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *