Breaking News
Home / Attualità / TRUMP SU FACEBOOK: “DIFENDEREMO LA CORRETTEZZA DEL VOTO”

TRUMP SU FACEBOOK: “DIFENDEREMO LA CORRETTEZZA DEL VOTO”

Discorso di 45 minuti postato sulla sua pagina ufficiale per richiamare ancora l’attenzione collettiva sulle “irregolarità” del voto, e annunciare la controffensiva

di Davide Iannuzzi

“Le elezioni sono state un disastro, una truffa, una frode colossale”. Trump a muso duro sulla propria pagina facebook – in un discorso integralmente pubblicato – dichiara ancora l’illegittimità presidenziale di Biden, rivendicando il possesso di tangibili prove di “irregolarità” elettorali, in termini di contraffazione dei numeri. “Questo è forse il discorso più importante che io abbia mai pronunciato” – afferma il presidente uscente che sente ancora il carico dell’insediamento, e aggiunge “il mio principale dovere è difendere le leggi e la Costituzione degli Stati Uniti. Sono determinato a difendere il nostro sistema elettorale, finito sotto attacco. Difenderemo la correttezza del voto”.

Come in un meeting aziendale fatto di analisi di mercato e pianificazioni strategiche il presidente esibisce grafici a dimostrazione delle anomalie del voto, mettendo in discussione soprattutto quello avvenuto per via postale. Il metodo? Scientifico! Sembrerebbe trattarsi di perizia calligrafica, da quanto egli stesso dichiara: “Confronteremo le firme sulle buste con le firme in passate elezioni. E vedremo che migliaia di persone hanno firmato queste schede in maniera illegale”, e aggiunge “persone decedute, alcune già da 25 anni sono state coinvolte nel processo. E’ una totale catastrofe, e lo dimostreremo. Confidiamo nei tribunali e nella Corte Suprema degli Stati Uniti”. Poi conclude con un richiamo al suo rivale: “Sono pronto ad accettare ogni risultati di un’elezione regolare, spero lo sia anche Joe Biden”.

Check Also

CINA, XI’AN TORNA ALLA NORMALITÀ

Revocato il lockdown nel capoluogo dello Shaanxi, riprendono i voli commerciali In mattinata le autorità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *