Breaking News
Home / Attualità / UNICREDIT, A CASA 8.000 DIPENDENTI

UNICREDIT, A CASA 8.000 DIPENDENTI

Sarà proprio l’Italia il Paese maggiormente attenzionato per i tagli sul personale

Riduzione del 12% del personale echiusura del 17% sportelli delle filiali sono alla base del piano di ottimizzazione Unicredit 2020-2023. Ma gli esuberi maggiori, secondo una nota della banca, si concentrano proprio nel nostro Paese che costituisce il 78% dell’intera torta con 1,1 miliardi di euro degli 1,4 totali, contro gli 0,3 miliardi ripartiti tra Austria e Germania.
L’obiettivo è aumentare del 40% la distribuzione di capitale del 2019 e creare un valore di 16 miliardi per gli azionisti da questo scorcio di anno fino al 2023. Alla domanda su quale sia la strategia studiata del gruppo sulla bancassurance il ceo di Unicredit Jean Pierre Mustien ha risposto: “Pensiamo che in certi settori sia importante raggiungere una massa critica e lavorare con dei partner, piuttosto che da soli”. Nella call con le agenzie il ceo ha specificato: “Preferiamo il buy-back (o riacquisto di azioni proprie) alle fusioni, e saranno prese in considerazione solo piccole acquisizioni Bolton”

Check Also

CORONAVIRUS: LA PANDEMIA CRESCE IN AMERICA LATINA

Brasile ancora in pole position, la strada che attraversa il Covid-19 è ancora lunga Una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *