Breaking News
Home / Musica / Il mondo Indie / “UN ANGOLO AL BUIO”, ARRIVA IL NUOVO SINGOLO DI CHIARA RAGNINI

“UN ANGOLO AL BUIO”, ARRIVA IL NUOVO SINGOLO DI CHIARA RAGNINI

Arriva in radio e negli store la nuova canzone della cantautrice ligure: sonorità electro-pop rock per raccontare la fine di una lunga amicizia

Un angolo buio è il nuovo singolo di Chiara Ragnini, estratto da La Differenza, secondo disco dell’artista ligure. La canzone racconta della fine di una lunga amicizia decennale e della forza scaturita dalla cocente delusione seguita all’esaurimento del rapporto. Fidarsi è bene e non fidarsi è molto meglio: recita così l’incipit del brano, caratterizzato da un ritmo trascinante e dalle sonorità electro pop e rock che ben definiscono il lavoro della musicista.

“L’angolo buio del titolo” spiega Chiara “è il punto di non ritorno in cui è stata spinta una lunga amicizia finita, purtroppo, in cenere. L’episodio è accaduto ormai quasi 7 anni fa e all’epoca, sul momento, il tradimento che ho vissuto mi ha spiazzata e fatto soffrire parecchio. Ringrazio, però, la persona in questione: se non si fosse concluso tutto così bruscamente non sarebbe nata questa canzone.”

Ed è così che l’amicizia, ormai merce rara, viene rappresentata nel videoclip, in maniera figurativa, dal volto di una tigre bianca di bianco vestita mentre Chiara, in abito scuro, elabora il lutto del compimento conclusione dell’affetto in una atmosfera onirica e surreale. Il video è stato realizzato interamente da Chiara durante le settimane di lockdown.

Il singolo è disponibile in radio e negli store a partire dal 26 giugno.

Chiara ha da poco pubblicato in digitale un EP di due canzoni inedite intitolato The Genoa Session EP, a cui seguirà a settembre l’EP acustico Disordine, contenente quattro nuove canzoni e, il prossimo anno, il nuovo disco, con dieci tracce dal sapore electro-pop.

Check Also

MORRICONE, INFINITA MEMORIA TRA LE PARETI DEL FORUM MUSIC VILLAGE

Il tempio della colonna sonora italiana ai Parioli che il Maestro ribattezzò “Madre” ora profuma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *