Breaking News
Home / Libri / TORNA LA MEMORIA DEGLI ANNI DI PIOMBO CON “TERRORISMO ACIDO”

TORNA LA MEMORIA DEGLI ANNI DI PIOMBO CON “TERRORISMO ACIDO”

L’autore del libro Roberto Ferlicca racconta i dolorosi accadimenti della sua stessa famiglia, tra un fratello militante delle Brigate Rosse e la madre rimasta vittima del vino al metanolo

“TERRORISMO ACIDO” edito da IL Convivio Editore è un libro testimonianza che affronta una serie di vicissitudini accadute a una famiglia italiana nella Milano degli anni di piombo. Un fratello dell’autore che milita nelle brigate rosse e la mamma dell’autore che viene accecata per aver bevuto a pasto un bicchiere di vino al metanolo. Una storia drammatica che ci riporta al quotidiano di quegli anni fatti di ingiustizie sociali, rivolte e ideali politici, spesso, perduti nel tempo.

“E’ la storia vera trasversale di mio fratello nelle Brigate Rosse (Walter Alasia) che ha partecipato al sequestro dell’Ing. Sandrucci (Alfa Romeo), e di mia madre che è stata accecata dal famigerato vino al metanolo, per avere bevuto un bicchiere a tavola, dopo averlo acquistato al supermercato. (ANNO 1986) Oggi 35 anni dalla Strage, 35 vittime mai risarcite”.

L’autore dei “Terrorismo Acido, Angelo Ferlicca è oggi il Presidente del Comitato Vittime Vino al Metanolo, attraverso il quale da anni si batte con i governi italiani per avere i risarcimenti riconosciuti in fase di processo. Un libro toccante, per non dimenticare, che ancora rievoca storie del passato, sempre presenti.

Check Also

MATTEO TRIPEPI, UN LABIRINTO CHIAMATO ROMANZO

Uscito il secondo libro intitolato “Un viaggio nella mente della mente della ragazza”, una storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *