Breaking News
Home / Sport / JUVE SCUDETTO PIÙ VICINO, A PASSO LENTO

JUVE SCUDETTO PIÙ VICINO, A PASSO LENTO

Cade in casa con il Sassuolo l’antagonista Lazio, ma i bianconeri a Torino non superano l’Atalanta

Anche per quest’anno lo scudetto sembra avere il segno della zebra. La Juve non allunga di molto il passo, fermata sul 2-2 in casa dall’incontenibile Atalanta che si candida prepotentemente al secondo posto, ma è la Lazio dei record che dopo il lockdown smarrisce se stessa in un triplo ko, salutando quasi definitivamente il sogno tricolore. Gli emiliani del Sassuolo si impongono per 2-1 nella 32/ma giornata conquistando la quarta vittoria consecutiva. Nella gara interna disputata nel desertico Olimpico sono però i biancocelesti a conquistare il vantaggio con Luis Alberto, ma gli emiliani pareggiano al 7′ del secondo tempo inaugurando la prima rete in serie A di Raspadori, e infine mettono il sigillo per la vittoria al 90′ con Caputo, che sigla il 16/o centro stagionale.

A salvare la squadra di Sarri sono due rigori messi a segno da Ronaldo in risposta alle reti di Zapata Malinovski, con l’Atalanta ora a -9 dalla vetta e prepotentemente lanciata verso il ruolo di anti Juve. Vince anche la Roma a Brescia con un bruciante 0-3 inaugurato da un Fazio che non risparmia ai giallorossi i soliti errori difensivi, poi la rete del finora impalpabile vice Dzeko, kalinic, e in fine con il sigillo d’autore di Nicolò Zaniolo. Il neo ventunenne talento romanista rimane a tutt’ora la nota più lieta della stagione giallorossa, accarezzando silenziosamente il sogno Europa League.

Check Also

IL PREMIO ZAVATTINI CHIAMA FRANCESCO TOTTI

Il film di Alex Infascelli “Mi chiamo Francesco Totti” in diretta live social sulle pagine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *