Breaking News
Home / Musica / Il mondo Indie / LA LETTERA DI MICHELA VENTURI MUSICATA DA DJ GRUFF

LA LETTERA DI MICHELA VENTURI MUSICATA DA DJ GRUFF

Proseguono I MIGLIORI PENSIERI, il progetto musicale a sostegno della lotta al COVID 19, a sostegno di Emergency

I MIGLIORI PENSIERI è il progetto discografico corale, ideato da Dario Fichera e DJ Gruff, che coinvolge più di 200 artisti tra musicisti, cantanti, attori, rappers e writers, uniti con lo scopo di sostenere Emergency attraverso una raccolta fondi a favore di chi sta operando contro il COVID-19.

L’idea nasce da una telefonata intercorsa tra Sandro Orrù aka DJ Gruff e Dario Fichera, perfusionista cardiovascolare dell’azienda ospedaliera dell’Università di Padova, in trincea da giorni, sin dalla primissima diffusione del virus COVID-19. Fichera invita Gruff a supportare il corpo dei medici e degli infermieri con la sua musica.

DJ Gruff si rivolge ai suoi colleghi artisti: «Via le barriere, via i conflitti, in questo momento difficile per l’Italia, uniamoci nella musica e insieme, da lontano, ognuno porti il suo messaggio.» In pochi minuti arrivano i contributi: chi da cellulare, chi dallo studio, e poi le musiche che sono tante, troppe per un solo brano, così nasce un vero e proprio progetto discografico.

Mentre nel primo brano dell’album le registrazioni della frase «Ci servono i migliori pensieri», ripetute come un mantra, si alternavano al rap di Clementino, Oyoshe, Militant A e alla voce di Petra Magoni, in questa seconda traccia DJ Gruff ha ideato, insieme al Maestro Antonio Tarantino, una musica sulla lettera di Michela Venturi, infermiera nel reparto COVID dell’ospedale di Senigallia, diretta al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Dj Gruff

«Michela Venturi, ti stiamo cercando!»
Dopo ripetuti tentativi tramite il social network da lei scelto per la pubblicazione della lettera aperta, lanciamo oggi questo appello affinché Michela Venturi possa ascoltare il brano nato da e per le sue parole. Il desiderio di DJ Gruff è inserirla a pieno titolo come autrice dell’opera.

Nella lettera aperta che ha fatto il giro del web, l’infermiera si sfogava descrivendo le sensazioni atroci del lavoro in prima linea durante l’emergenza da COVID 19: emergono la paura, la fatica e le enormi difficoltà. Le parole di Michela hanno fatto il giro d’Italia e sono state pubblicate sulle testate dove DJ Gruff le ha lette, le ha immaginate recitate da attori professionisti e poi inserite nel discorso musicale.

Asia Argento, già voce nella prima traccia del disco, per interpretare il discorso di Michela sulle note della canzone, ha coinvolto i cinque attori Aurora Peres, Emilia Verginelli, Tommaso Ragno, Barbara Ronchi, Valeria Almerighi. Le voci sono state enfatizzate dalla sofisticata manipolazione in perfetto stile Gruff, che le alterna e moltiplica scratchandole nei punti più incisivi.

l’attore Tommaso Ragno

La seconda parte della traccia è composta da Gruff con la formazione salentina che da anni lo accompagna sui palchi: Antonio Tarantino al pianoforte, Diego Martino alla batteria e Francesco Vaglio alla chitarra. Il tema viene disturbato dalla voce di alcuni personaggi del mondo della politica che negavano l’epidemia e infine conclude con il commento tanto crudo quanto vero di Gino Strada, medico, attivista, fondatore, assieme alla moglie Teresa Sarti, dell’ONG italiana Emergency (scelta per la raccolta fondi).

Tutti i brani che comporranno I MIGLIORI PENSIERI saranno rigorosamente no profit e tutti disponibili a questo link: https://djgruff.com/i-migliori-pensieri-emergency/ ogni ascoltatore troverà le istruzioni per la libera donazione, che verrà devoluta alla onlus Emergency.

ASCOLTA IL BRANO: https://djgruff.com/i-migliori-pensieri-raccolta-fondi-per-emergency/lettera-di-una-infermiera-italiana/

LINK ALLA DONAZIONE: https://djgruff.com/i-migliori-pensieri-raccolta-fondi-per-emergency/ 

Check Also

AZZURRA, MESSAGGIO IN “SEGRETERIA”

L’artista teramana Azzurra Sorgentone, in arte Azzurra, pubblica il singolo “Segreteria” per raccontare l’indifferenza che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *