Breaking News
Home / Musica / TRADIZIONE E AVANGUARDIA, L’EREDITÀ DI FRANCO DEL PRETE

TRADIZIONE E AVANGUARDIA, L’EREDITÀ DI FRANCO DEL PRETE

Si è spento all’età di 76 anni il batterista e paroliere che fondò i Napoli Centrale

di Paolo Marra

Si è spento ieri all’età di 76 il batterista e paroliere napoletano Franco Del Prete, importante figura della musica d’autore italiana e iniziatore del cosiddetto Neapolitan Power. Il suo nome è legato principalmente alla storia del gruppo jazz-rock Napoli Centrale, dove insieme al sassofonista James Senese furono protagonisti di quella rivoluzione abbagliante che negli anni ‘70 cambio in maniera radicale i canoni della musica nostrana e il cui lascito rimane fonte d’ ispirazione ancora oggi per una folta schiera di artisti anche fuori dai confini italiani.
Un sodalizio iniziato tempo prima con i Showmen, gruppo che vedeva tra le sue file anche la presenza di Mario Musella e Elio D’Anna diventato in seguito leader del gruppo progressive partenopeo degli Osanna e che, con sound innovativo per l’epoca, promosse in chiave R&B brani come “Un’ora sola ti vorrei” e “Tu sei bella come sei”. L’abilità tecnica alla batteria di Franco Del Prete unita a una capacità unica di saper scrivere in “lingua”napoletana testi di rara bellezza e, ancora oggi di tremenda attualità sociale, saranno elementi fondamentali della cifra stilistica dei Napoli Centrale: brani come “Campagna” e ” A gente ‘e Bucciano” dal primo album omonimo si imporranno come brani di rottura, unendo il jazz a veri e propri manifesti proletari contro un potere cinico e oppressivo e un’emigrazione di massa dal Sud di gente costretta a lasciare la propria terra per andare al Nord “in fabbrica a fatica’”.
Il successo in Italia e in Europa permetterà ai Napoli Centrale di suonare sul prestigioso palco del Montreux Jazz Festival. Numerose le sue collaborazioni dopo la fine dell’esperienza con i Napoli Centrale come batterista e fine paroliere: Gino Paoli, Eduardo De Crescenzo, Sal Da Vinci con cui inciderà il brano “Vera”, vendendo più di due milioni di copie nei soli Stati Uniti , Raiz degli Almamegretta, Enzo Avitabile, Enzo Gragnaniello e tanti altri. Dopo aver fondato nel 2006 il gruppo Sud Express, nel 2016 tornerà a collaborare con il compagno e amico James Senese nuovamente come autore di testi e batterista nei Napoli Centrale nell’album “O Sanghe”.

Check Also

“Switch off”, LA SCELTA DI CRISTIANO TURATO

Dal 20 maggio 2022 sarà disponibile in rotazione radiofonica “Switch off” (Videoradio) feat. Maurizio Vercon, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *