Breaking News
Home / Rassegne e Festival / MOZAMBICO, TERRA MIA

MOZAMBICO, TERRA MIA

Il fraterno abbraccio di Capo Verde al Teatro Golden di Roma

di Davide Iannuzzi

Si chiude questa sera, in un’ energizzante cocktail di musica capoverdiana e cantautorato italiano, la coloritissima kermesse “Italia Capo Verde” nata come iniziativa benefica da un’idea di Maria Silva (presidente dell’associazione “Kriol-Ità”) e Alberto Zeppieri, produttore discografico e ricercatore di talenti capoverdiani nonché direttore artistico Unicef Italia.

L’evento, che già nella prima del 19 settembre ha fatto registrare una massiccia presenza di pubblico nell’open space del Teatro Golden di via Taranto 36, non mancherà di bissare il successo questa sera con prestigiosi nomi in programma che al termine avranno compreso Grazia Di Michele (che inaugura come direttore artistico il format internazionale della rassegna “A TU PER TU CON…mirata alla promozione della canzone d’autore in un ambito ravvicinato e partecipativo in nome della qualità testuale e musicale), Rossana Casale, Mariella Nava, gli Oggi 4uatto (ricordate i Milk and Coffee con il loro irriducibile frontman Giancarlo Nisi?), Sismica e altri ancora a cui si affiancheranno validissimi artisti capoverdiani – come da progetto discografico firmato Alberto Zeppieri che da poco ha sfornato l’ottavo volume della collana filo capoverdiana – Quali Cremilda Medina, Mirri Lobo, Karin Mensah, Jaqueline Fortes, Jerusa Barros e Alessandra Silva Fortes. Nomi sconosciuti? Impronunciabili?

il direttore artistico Unicef Italia producer Alberto Zeppieri

Provare per credere. Una ragione in più per non perdere questa sera la possibilità di fare conoscenza con un’alchimia artistica il cui principio attivo risiede in sapori e tradizioni autentici traducibili in una coinvolgente popular music che solo le terre baciate dal sole e dal mare possono vantare. Al vezzo della contaminazione artistica si somma il senso etico della mission che ha ispirato questa iniziativa. Raccogliere fondi a favore del movimento “Beira no Coraçao” (fondato dalla First Lady della Repubblica di Capo Verde, Ligia Fonseca, originaria del Mozambico per aiutare le popolazioni del Mozambico colpite dal devastante uragano Idai, ) al fine di ricostruire case, scuole, asili nido, procurare medicinali e viveri in nome della di una solidarietà diretta e concreta. Batte forte il cuore d’Africa in sincrono con quello dello ‘stivale’ per diffondere il verbo della solidarietà e l’etica dell’informazione.

Il ciclone Idai ha provocato decine di migliaia tra morti e sfollati con particolare devastazione a Beira che conta oltre il novanta per cento di abitazioni e infrastrutture danneggiate e addirittura inagibili. “Per amore”, ha cantato ieri sera Mariella Nava sulle sensuali note del suo piano che hanno invaso l’etere tra lo spirito partecipativo di una platea che ha fatto registrare il sold out. Si, per amore della dignità umana e del bisogno di ripartenza dopo un evento catastrofico senza mai arrendersi . Per amore dell’arte che è di tutti, partecipando in prima persona a uno spettacolo dei tanti ma diverso da tanti, appropriarsi di un cd che racconta Capo Verde oltre il paradiso naturalistico, che sa farti viaggiare semplicemente chiudendo gli occhi, come quando il prezzo di un disco era la voglia di prendersi il tempo per poterlo ascoltare.
per le prenotazioni rivolgersi allo 06 704 93 826

Check Also

MERCOLEDI’ 8 LUGLIO 2020, “SUMMER SURVIVORS” ALLA CASA DEL CINEMA

Il film d’esordio della regista Marija Kavtaradze sarà proiettato con ingresso gratuito all’arena all’aperto Ettore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *