Breaking News
Home / Attualità / I CELLULARI SONO CANCEROGENI?

I CELLULARI SONO CANCEROGENI?

Crescono gli allarmismi ma non cambiano le abitudini

di Damiano Rulli

Secondo la recente sentenza della Corte di Appello di Torino c’è un nesso tra l’uso prolungato del cellulare e i tumori alla testa. Dobbiamo allarmarci? Se utilizziamo il telefonino per molte ore al giorno rischiamo un tumore? La scenza risponde di no! Potete leggere cliccando qui http://old.iss.it/binary/publ/cont/19_11_web.pdf un rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità che in sostanza contraddice la sentenza della Corte di Appello di Torino. Vi riporto alcuni stralci significativi:” La meta-analisi degli studi pubblicati al 2017 non rileva, nell’insieme, incrementi d’incidenza di queste neoplasie in relazione all’uso prolungato (≥10 anni). “E’  però interessante notare questa precisazione: “Tuttavia rimangono alcune incertezze riguardo a periodi di latenza superiori ai 15 anni, ai tipi più rari di tumore cerebrale e agli effetti dell’inizio dell’uso del cellulare durante l’infanzia “Frase illuminate che ci incoraggia ad essere prudenti nell’uso del cellulare, al riguardo ALTROCONSUMO (https://www.altroconsumo.it/hi-tech/smartphone/news/skudo-wave-radiazioni-cellulare)  da alcuni suggerimenti pratici:

  • Usa il viva voce, cuffie o auricolari. Se non è possibile, tieni il cellulare lontano dalla testa dopo la composizione del numero e l’attesa della linea (il momento in cui funziona alla massima potenza). 
  • Evita telefonate lunghe o quando la copertura del segnale è scarsa (in ascensore, treno). Nessun problema , invece, se si usa il telefono per chattare, navigare o in “flight mode”. 
  • Sono inutili invece i dispositivi di protezione e di schermatura che dovrebbero ridurre il carico di radiazioni: in realtà possono peggiorare la qualità del collegamento obbligando il telefonino a emettere radiazioni più intense.
  • Non tenere il cellulare sotto al cuscino mentre dormi

E non diamo i cellulari in maniera indiscriminata ai bambini.

Check Also

EMERGENZA OSPEDALI, AL VIA IL 100° CONGRESSO SOI

Incentivare la diffusione dei tamponi antigenici rapidi per far tornare i reparti delle strutture ospedaliere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *