Breaking News

GUIDA IN STATO DI EBBREZZA, I PARADOSSI DELLA CULTURA PREVENTIVA

Oltre 10.000 morti ogni anno in UE per incidenti legati all’uso di alcol. Per la prevenzione non può bastare l’obbligo all’interfaccia di installazione di dispositivi di tipo alcolock sui veicoli

di Damiano Rulli

Nella notte ferragostana i Carabinieri della Compagnia di Anzio capeggiati dal Capitano Giulio Pisani hanno effettuato un controllo straordinario del territorio di Anzio e Nettuno con risultati preoccupanti perché su 163 persone e 83 veicoli controllati hanno ritirato 7 patenti ed elevato 32 contravvenzioni.

Ciò che preoccupa di più sono state le tre persone trovate alla guida in stato di ebbrezza!

Per renderci conto della pericolosità della guida sotto gli effetti di bevande alcoliche vi riportiamo i dati statistici presi dal sito Epicentro:

“L’analisi delle cause che determinano gli incidenti stradali mostra che, a livello europeo, un incidente su quattro (25%) è attribuibile all’alcol, e che negli incidenti causati da guida in stato di ubriachezza la stragrande maggioranza delle persone coinvolte (96%) è rappresentata da individui di sesso maschile, di cui il 33% giovani o giovani adulti di età compresa tra i 15 e i 34 anni.

Le stime prodotte dalla Commissione Europea, molto conservative in funzione della difficoltà anche legale di rilevazione dello stato di ebbrezza, rilevano tuttavia come ogni anno almeno 10.000 persone nell’Unione Europea muoiono in incidenti stradali provocati dall’alcol”.

Numeri spaventosi.

È importate ribadire lo slogan, famoso ma poco applicato: “O bevi o guidi”.

La Comunità Europea, per impedire gli incidenti dovuti alla guida in stato di ebrezza, ha emanato un provvedimento (lo trovate in allegato) dove rende obbligatorio dal 6 luglio scorso, alle auto omologate nella UE, di avere la predisposizione per l’installazione dell’alcolock e dal 7 luglio 2024 tale predisposizione sarà obbligatoria su tutti i veicoli a motore immatricolati in Europa.

Una scelta che suscita perplessità di ordine pratico.

Deve essere obbligatoria l’interfaccia di installazione di dispositivi di tipo alcolock oppure la presenza del dispositivo stesso su tutti i veicoli?

Non è difficile in questo senso determinare come sarà possibile aumentare la sicurezza stradale, impedendo la guida di un veicolo a motore a persone che presentano nel corpo una concentrazione di alcool superiore allo standard di accettabilità

Scarica e leggi il Regolamento UE

Check Also

ELTON JOHN ALLA CASA BIANCA TRA MUSICA, DIRITTI UMANI E COMMOZIONE

Biden esalta “il potere unificante” della musica del cantautore londinese e Nancy Pelosi si fa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *