Breaking News

Nettuno: arresto per coltivazione cannabis, quando la possibilità di coltivarla in casa?

Il 61enne italiano colto in flagrante torna ad aprire la discussione irrisolta sul tema della legalità nell’uso personale

di Damiano Rulli

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Anzio hanno arrestato in flagranza un cittadino italiano di 61 anni, già con precedenti, gravemente indiziato di coltivazione di sostanze stupefacenti.

Presso il domicilio dell’uomo, dove hanno rinvenuto 36 piante di cannabis di altezza compresa tra 100 e 150 cm, del peso complessivo di circa 8 kg e circa 4 g di marijuana già essiccata.

Questo ennesimo arresto apre la discussione sulla legalizzazione della cannabis inclusa la coltivazione per uso personale.

Al riguardo è stata presentata una proposta di legge (in allegato il testo) che prevede, quanto segue:
“sono consentite a persone maggiorenni la coltivazione e la detenzione, esclusivamente per uso personale, di non oltre quattro piante femmine di cannabis, idonee e finalizzate alla produzione di sostanza stupefacente, e del prodotto da esse ottenuto”.

L’iter procedurale che porterebbe all’approvazione di questa proposta di legge è ancora lungo e non è detto che porti a buon fine.

Sui danni alla salute dell’uso della cannabis, non a scopo terapeutico, parleremo in un prossimo articolo.

Check Also

ARDEA TRA DROGA, ABUSIVISMO E FURTO DI ENERGIA ELETTRICA,

L’operazione di alto impatto nel comune del litorale è stata condotta dai Carabinieri della Compagnia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *