Breaking News
Home / Cronaca del litorale romano / IC ARDEA 2, IL MALESSERE DIETRO LA CHIUSURA

IC ARDEA 2, IL MALESSERE DIETRO LA CHIUSURA

Abbiamo avuto furti ed atti vandalici per tutto il mese di settembre” La recente chiusura dell’istituto scolastico nelle dichiarazioni del preside Gaetano Carmelo Laudani

foto pubblicata da Meridiana Notizie

di Damiano Rulli

Purtroppo i giovani studenti dell’Istituto Comprensivo Ardea2 ancora non sanno quando potranno rientrare a scuola, mediafrequenza dopo aver riportato le parole del sindaco ha intervistato il Dirigente Scolastico dell’IC Ardea2 prof. Gaetano Carmelo Laudani.

Il sindaco in un comunicato stampa faceva sapere che aveva terminato la manutenzione ordinaria il 14 settembre, invece stiamo ad ottobre e la scuola è inagibile, come mai?

Il sindaco ha parlato della manutenzione ordinaria ma non di quella straordinaria perché noi parliamo di eventi che si sono presentati all’improvviso, non programmati, degli imprevisti.

Mi scusi professore cosa intende per imprevisti?

Incidenti che sono successi durante l’attività, stiamo parlando del plesso di Campo di Carne non di via Tanaro che è in condizioni ottimali per quanto riguarda la manutenzione.

Però i genitori si chiedono come mai a settembre la scuola non è stata messa in sicurezza.

Campo di Carne è stato un cantiere aperto fino all’inizio delle elezioni, il complesso è sede di seggio elettorale, i locali ci sono stati restituiti il 23 di settembre e noi abbiamo poi lavorato ma ci siamo resi conto che in un giorno non riuscivamo a completare i lavori per la ripresa dell’anno scolastico e abbiamo deciso di sospendere l’attività e riaprire il 28, abbiamo aperto ma mancava la segnaletica (anti COVID-19 ndr) a causa di un problema climatico, abbiamo avuto temporali che ci hanno impedito di completare le segnaletiche esterne e di ottimizzare quelle interne. Nel plesso di via Tanaro rimaneva poco da fare. Abbiamo affidato ad una ditta esterna i lavori che speriamo si completino in due giorni, ce la stiamo mettendo tutta.

Nella circolare numero 13 c’è scritto che le scuole sono state chiuse a causa di problemi igienici sanitari e di mancanza di corrente, ma allora come è stato possibile procedere con regolarmente con le votazioni?

In quel complesso a seconda del clima se piove la corrente in alcuni piani salta o non c’è, ci sono delle infiltrazioni di umidità che non garantiscono la continuità. Anche il sindaco è stato avvisato e dobbiamo incontrarci per verificare la situazione.

Per quanto riguarda le condizioni igienico sanitarie il problema è stato rimosso ieri, dovevamo farlo prima ma la pioggia ce l’ha impedito.

Però mi scusi se ritorno sempre sulla solita domanda ma nei mesi estivi non si poteva risolvere anche il problema della continuità della corrente?

Noi abbiamo contattato più volte l’amministrazione ma il problema non è stato mai risolto. Adesso con l’emergenza COVID-19 sono intervenuti più ampiamente e molti lavori sono stati portati a termine. Noi dobbiamo ringraziare l’amministrazione per quello che ha fatto rispetto a quello che era la situazione precedente. Glielo dico con molta franchezza il complesso di Campo di Carne risente di mancanza di manutenzione nel corso nel tempo, non è nato come scuola e nel tempo oltre ad essere ampliato di più non è stato fatto. Chi doveva farlo non ha mai pensato di adeguare gli impianti, chiaramente i nodi stanno venendo tutti al pettine. Con il sindaco dobbiamo vederci di nuovo per vedere le cose da ultimare senza inficiando il funzionamento della scuola perché una volta con la segnaletica sistemata non ci sono problemi.

Mi ha detto che sono anni che il complesso di Campo di Carne è in queste condizioni ma le amministrazioni precedenti cosa hanno fatto?

il Dirigente Scolastico dell’IC Ardea2 prof. Gaetano Carmelo Laudani.

Io sono in questa scuola dallo scorso anno ed ho trovato una situazione penosa. L’attuale amministrazione tra mancanti finanziamenti, tasse che non si pagano, non ha i fondi per fare gli interventi, non è una giustificazione ma un dato di fatto, questa amministrazione sta facendo molto ma in passato chi doveva farlo non lo ha fatto.

Per lei l’attuale amministrazione municipale sta facendo il possibile per risolvere i problemi da lei elencati ma non avendo i fondi non ci riesce e quelle precedenti se ne sono completamente disinteressate.

Si. C’è stata una evidente mancanza da parte delle amministrazioni precedenti.

Noi ci stiamo impegnando in sintonia con l’attuale amministrazione con la quale siamo in contatto continuo per pianificare gli interventi da fare.

Riepiloghiamo il 14 settembre sono terminati gli interventi di manutenzione ordinaria ed i bambini potevano entrare tranquillamente a parte le segnaletiche anti COVID richieste che non c’erano.

Però il 24 se non ci fossero stati problemi potevamo aprire, non è colpa dell’amministrazione perché il 14 hanno terminato i lavori e le elezioni si sono potute svolgere regolarmente.

Invece il 24 i genitori arrivano e trovano tutti questi mobili dismessi da buttare, la corrente andava e veniva e non c’era la segnaletica orizzontale e giustamente si sono arrabbiati.

Non me la sono sentita di far entrare i bambini in queste condizioni.

Non si poteva mettere la segnaletica durante i mesi estivi?

Purtroppo noi pensavamo di fare tutto i primi di settembre ma il problema è stato a via Campo di Carne che è stato sempre un cantiere aperto con problemi che nascevano di giorno in giorno. Abbiamo avuto furti ed atti vandalici per tutto il mese di settembre.

E l’impianto d’allarme?

Purtroppo l’impianto d’allarme è sempre relativo a quello elettrico che funziona e non funziona. L’ultimo atto vandalico che abbiamo avuto ha procurato numerosi danni: hanno sfondato la porta d’ingresso, sono andati sul terrazzo e divelto alcune coperture dell’areazione il che significa che appena ha piovuto è entrata l’acqua con le conseguenze che immagina.

Ma questi atti vandalici del tutto gratuiti senza uno scopo danno l’impressione di una regia.

Potrebbe essere un discorso del genere, andare lì fare danno senza rubare niente è tutto dire.

Secondo me è un atto vandalico programmato proprio per danneggiare la scuola.

Comunque l’amministrazione si sta facendo carico di risolvere i tanti problemi di questa scuola inclusa la palestra, sembra che in poco tempo dovremmo avere la situazione ottimale.

Check Also

S.O.S PINI DI ROMA, NON FACCIAMOLI MORIRE ANCORA

È la cocciniglia l’insetto killer della devastante piaga. Un esperto risponde sulle modalità di intervento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *