Breaking News
Home / Attualità / LOCKDOWN E SISMA, NON C’È PACE PER LE FILIPPINE

LOCKDOWN E SISMA, NON C’È PACE PER LE FILIPPINE

Un morto fin’ora accertato nel sisma che ha colpito nella notte. Molti ospedali evacuati

Un terremoto di magnituto 6.5 ha colpito nella scorsa notte le Filippine, provocando gravi danni alle strutture abitative e costringendo molti abitanti ad abbandonare la propria abitazione. L’isola maggiormente colpita è Masbate con il suo epicentro nel mare di Samar. Anche molte strutture ospedaliere sono state costrette ad evacuare a fronte delle oltre 14 scosse di assestamento che si sono succedute. Al momento si registra una sola vittima reinvenuta sotto le macerie di una casa a tre piani a Cataingan. L’evento sismico si verifica in pieno lockdown per almeno un quarto dell’intera popolazione delle Filippine, con 164 mila casi di contagio da coronavirus accertati.

Check Also

SCUOLA, L’INSEGNANTE DI SOSTEGNO NON SI CAMBIA

Il caso di un bambino con disagi dell’ITC Ardea 2 apre la discussione su un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *